Secondo Dopoguerra: Giorgino F.: Intervista alla Prima Repubblica. Taviani-Napolitano-Amato
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./Intervista_alla__4ef32e057e206

Giorgino F.: Intervista alla Prima Repubblica. Taviani-Napolitano-Amato

Prezzo base14,50 €
Prezzo di vendita12,33 €
Sconto-2,17 €

Descrizione veloce

Un tentativo di ricostruzione del primo cinquantennio di vita repubblicana, dalla voce di tre dei suoi più grandi protagonisti.

Il prodotto non è momentaneamente disponibile. Avvisami!

Interrvista alla Prima Repubblica
Taviani Napolitano Amato: scene (e retroscena) da cinquant'anni di politica

Francesco Giorgino

Pagine: 136
Codice: 13574
EAN 9788842517832
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia – Duemila e dintorni


Il presente volume è un tentativo di ricostruzione del primo cinquantennio di vita repubblicana. Tre esponenti autorevoli di quella che, ormai comunemente, viene chiamata la Prima Repubblica, raccontano le vicende politiche più significative di questi anni: dal centrismo di De Gasperi al centrosinistra; dalla «solidarietà nazionale» al craxismo; dal tramonto della classe politica formatasi sulle ceneri dell'esperienza fascista alla crisi dei partiti e a Tangentopoli.

L'approccio rispetto ai numerosi problemi che i primi cinquant'anni repubblicani hanno determinato all'interno del nostro paese non è certamente quello dello storico. È, più semplicemente, quello di un giovane cronista che si è accostato alle testimonianze rese da Paolo Emilio Taviani, Giorgio Napolitano e Giuliano Amato, con la consapevolezza, e contemporaneamente l'obiettivo, di far emergere una parte di quelle verità che, di recente, la frettolosa demagogia di alcuni ambienti intellettuali ha repentinamente cancellato. Ciascuno di loro ripercorre la fase storica di cui è stato protagonista attivo della politica italiana raccontando, con onestà intellettuale, l'evoluzione degli eventi, senza rinunciare a svelare interessanti retroscena.

Un interrogativo ispira, in via principale, ogni pagina di questo libro: è giusto proseguire lungo la strada di un giudizio negativo e omologante su uomini e partiti di questo periodo o qualcosa di buono nella cosiddetta Prima Repubblica è stato realizzato e vale la pena di essere ricordato? L'autore non fa mistero nel propendere per la seconda ipotesi.
Ai lettori, comunque, spetta l'ultima parola.


L'autore

Francesco Giorgino (Andria, 1967) è giornalista professionista. Laureatosi in Giurisprudenza all'Università degli Studi di Bari, ha iniziato giovanissimo l'attività giornalistica, collaborando per diverse testate. Attualmente lavora al TG1. Per la RAI ha realizzato inchieste su diverse tematiche di politica interna. Ricerca nel settore della storia contemporanea. Ha ricoperto l'incarico di Capo Ufficio Stampa del Ministero del Commercio con l'Estero. Con la nostra Casa editrice ha pubblicato Gli eredi di Sturzo e L'un contro l'altro armati.






Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.