Fascismo: Orsolini Cencelli V.: Padula 1944-1945. Diario di un prigioniero politico
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./Padula_1944_1945_4eeb6c2e30ec1

Orsolini Cencelli V.: Padula 1944-1945. Diario di un prigioniero politico

Prezzo base13,50 €
Prezzo di vendita11,48 €
Sconto-2,02 €

Descrizione veloce

La prigionia di Valentino Orsolini Cencelli, eroe della bonifica pontina, fra ricordi e riflessione politica. Un riflettore su uno dei periodi più oscuri della nostra storia.

Qta:

Padula 1944-1945
Diario di un prigioniero politico
Valentino Orsolini Cencelli

Pagine: 230
Codice: 13620
EAN 9788842527473
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - Gli anni della vendetta


Un uomo di notevole cultura, che faceva parte dell'establishment del partito nazionale fascista occupando posizioni di vertice in varie organizzazioni negli anni Venti e Trenta, nonostante avesse perso una gamba in giovane età per un incidente ferroviario.

Questo è il suo diario, scritto duante l'internamento nel campo di concentramento alleato di Padula: un anno e otto giorni, dal luglio del 1944 al luglio del 1945. Intorno alla descrizione delle sue giornate da prigioniero «internato civile in attesa di accertamenti», le pagine si popolano di considerazioni sulla Seconda guerra mondiale e sulla precaria situazione politica dell'epoca, riflessioni che si intrecciano ai ricordi familiari e personali. 

A metà strada tra testimonianza e narrazione, tra storia e memorialistica, il libro illumina un'altra regione del periodo più buio e controverso della nostra storia.


L'autore

Valentino Orsolini Cencelli (Magliano Sabina 1898-Roma 1971), personaggio di spicco del regime fascista, come Commissario del Governo dell'Opera Nazionale Combattenti, diresse la bonficia integrale di vaste zone agricole d'Italia, dalla Puglia, al Veneto, alla Toscana ma la sua opera più grandiosa resta la bonifica delle paludi pontine. Nel 1944 fu imprigionato nel campo di concentramnto alleato di Padula. Assolto dopo la guerra, si dedicò all'agricoltura fino alla morte.




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.