Fascismo: Favero A. e L.: La scelta difficile
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./La_scelta_diffic_4ebce5b62a118

Favero A. e L.: La scelta difficile

Prezzo base14,50 €
Prezzo di vendita12,33 €
Sconto-2,17 €

Descrizione veloce

Due diari paralleli, dal gennaio 1943 al maggio 1945: un padre e un figlio, due strade opposte. Due vite raccontate al presente, la guerra civile che vibra nelle loro pagine.

Qta:

La scelta difficile
Padre e figlio divisi nell'Italia del '43
Antonio e Luigi Favero

Pagine: 276
Codice: 13608
EAN 9788842526377
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


Abbiamo pagato di persona gli errori degli altri e la nostra fede ingenua e sincera...

Con le parole semplici di tutti i giorni e al presente, come i fatti che accadono, due diari paralleli scorrono sulla guerra civile, dal gennaio 1943 al maggio 1945. Sono scritti da un padre (Antonio Favero, direttore didattico a Brescia) e da suo figlio Luigi, soldato della RSI.

Il padre matura l'opposizione al fascismo, nel quale aveva creduto, e da civile racconta l'orrore dei bombardamenti: di corsa, due uomini portano una barella da muratore, di legno... un cadavere nero, irriconoscibile, un avanzo di creatura umana...
Assiste impotente alle rappresaglie, registra le tappe della sconfitta nazifascista, soffre per il figlio lontano.

Luigi percorre la strada opposta. Arruolatosi per forza e non per scelta «dalla parte sbagliata» e addestrato con disprezzo in Germania, vede gli altri disertare, ma rimane sempre più fermo proprio quando la sconfitta si fa evidente. Combatte su tutti i fronti d'Italia, fino alla lotta contro i partigiani. Gli amici diventano come carne macellata di frodo e Luigi, vittima sacrificale di quel principio del dovere che proprio il padre gli ha insegnato, si troverà di fronte al plotone d'esecuzione quando manca solo un ordine...«Fuoco!».


Gli autori

Antonio Favero (Padova 1888 - Brescia 1964) insegnò per alcuni anni nelle scuole di Brescia. Collaboratore del «Popolo di Brescia», per più di vent'anni fu componente del tribunale dei minorenni della sua città.

Luigi Favero è nato a Brescia nel 1923. Insegnante elementare, svolse tale attività per quasi quarant'anni coltivando, nello stesso tempo, l'hobby dello scrivere.





Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.