Prima Guerra Mondiale: Berti A.: Guerra in Ampezzo e Cadore. 1915-1917
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./Guerra_in_Ampezz_4d88bcbf0ea9e

Berti A.: Guerra in Ampezzo e Cadore. 1915-1917

Prezzo base19,30 €
Prezzo di vendita16,41 €
Sconto-2,89 €

Descrizione veloce

Gli episodi militari, alpinistici e umani della guerra dolomitica raccontati da un appassionato alpinista che partì come volontario tra gli alpini del Battaglione "Val Piave" nel 1915.

Il prodotto non è momentaneamente disponibile. Avvisami!

Guerra in Ampezzo e Cadore
1915-1917

Antonio Berti

A cura di Tito e Camillo Berti

Pagine: 308
Codice: 13168
EAN: 9788842533887
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1914-1918: Prima guerra mondiale
Con inserto fotografico


«La guerra sulle Dolomiti è stata forse la più meravigliosa tra le campagne di guerra. Deve essere stato come prendere d'assalto il cielo.»

Tra le alte e impervie cime delle Dolomiti, più che una guerra tra due eserciti, venne combattuto un conflitto tra l'uomo e la montagna, nel quale quest'ultima, con le sue insidie e la sua intrinseca ostilità, in molti casi assunse un ruolo determinante. L'episodio bellico molto spesso si alternò all'impresa alpinistica, e da questa situazione derivò un sentimento di reciproca stima e ammirazione tra alcuni protagonisti delle due parti in lotta, come Angelo Loschi che sfidò il fuoco avversario per recuperare il corpo di Sepp Innerkofler e dargli onorata sepoltura sulla vetta del Paterno, o come il presidio austriaco del Passo della Sentinella che sospese gli attacchi per consentire a un alpino italiano di soccorrere il suo ufficiale morente.
Gesta di singoli uomini ricostruite con scrupolo e partecipazione da uno dei protagonisti degli scontri che si svolsero tra le crode dolomitiche durante il Primo conflitto mondiale, dal 24 maggio 1915 al 3 novembre 1917, data del ripiegamento ordinato dal Comando Supremo italiano alla 4a armata in conseguenza della rotta di Caporetto.


L'autore
Antonio Berti, nato a Venezia nel 1882 fu alpinista per vocazione e medico di professione. È morto a Padova nel 1956.


Rassegna stampa




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.