Per non dimenticare: Mantelli B.-Tranfaglia N.: Il libro dei deportati italiani. (3 tomi indivisibili)
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./Il_libro_dei_dep_4d35526f4e225

Mantelli B.-Tranfaglia N.: Il libro dei deportati italiani. (3 tomi indivisibili)

Prezzo base120,00 €
Prezzo di vendita102,00 €
Sconto-18,00 €

Descrizione veloce

I nomi e le schede biografiche dei 23.826 deportati politici nei Lager nazisti fra il ’43 e il ’45. Una ricerca monumentale promossa dall'Aned e realizzata dal Dipartimento di Storia dell'Università di Torino.

Il prodotto non è momentaneamente disponibile. Avvisami!

Il libro dei deportati
Volume I - I deportati politici 1943-1945
A cura di Giovanna D'Amico, Giovanni Villari e Francesco Cassata 

Pagine: 2558
Codice: 14071
EAN 9788842542285
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - Per non dimenticare


«Il procedere inesorabile delle generazioni sta riducendo il numero dei testimoni ancora in vita; essi sono come tali insostituibili, ma la loro lezione non deve andare perduta. Le loro voci possono e devono essere tramandate, bisogna renderle inattaccabili di fronte agli "assassini della memoria".»

Questo libro riporta 23.826 nomi di deportati politici italiani, con le date e i luoghi di nascita, di arresto, di detenzione, di liberazione o di morte. Ogni scheda riassume la tragedia individuale delle decine di migliaia di italiani, uomini e donne, che tra il 1943 e il 1945 furono deportati per motivi politici nei Lager nazisti. Tragedie individuali che il lavoro degli storici ha ricomposto e analizzato per ricostruire l’universo della deportazione politica: dai primi italiani destinati a Dachau o Mauthausen, quando l’Italia monarchico-fascista era ancora un fedele alleato della Germania di Hitler, ai militanti antifascisti arrestati tra l’ottobre del 1943 e il marzo del 1944; dai partigiani e fiancheggiatori della Resistenza, ai rastrellati, capitati per caso in mezzo ad azioni di controguerriglia; dai responsabili di infrazioni alle norme in vigore sotto la RSI o nelle zone direttamente controllate dal Terzo Reich, ai detenuti per reati comuni messi a disposizione dell’occupante dal governo di Salò. Per tutti un’unica sorte: finire nel sistema concentrazionario nazista per morire o per uscirne feriti per sempre.

Il libro dei deportati è un’opera unica che unisce le testimonianze, conservate negli anni dall’Associazione Nazionale Ex Deportati, dagli istituti di ricerca sparsi sul territorio italiano e dai singoli, al rigore della ricerca storica sugli archivi.

Il volume sui deportati politici prosegue il lavoro iniziato con Il libro della memoria, che riporta i nomi e le storie degli ebrei deportati. Queste opere sono cantieri della memoria e della storia in continuo divenire, il cui duplice compito è salvaguardare il ricordo delle singole vittime e ricostruire il contesto storico, ideologico ed economico in cui si svilupparono i meccanismi della persecuzione nazista.


Gli autori
Brunello Mantelli è professore di Storia dell’Europa presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino. Specialista di storia dei fascismi e storia della Germania, è stato più volte visiting professor in università tedesche ed è autore di diversi studi sul tema usciti in Italia e all’estero.

Nicola Tranfaglia, professore emerito di Storia dell’Europa e del giornalismo presso la Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Torino, di cui è stato a lungo preside, studioso tra i più significativi del fascismo italiano e delle sue ramificazioni internazionali, è autore di numerose pubblicazioni su svariati temi della storia contemporanea.

Francesco Cassata, dottore di ricerca in Storia contemporanea, è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Economia dell’Università di Torino.

Giovanna D’Amico, dottore di ricerca in Studi storici, è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia dell’Università di Torino.

Giovanni Villari, dottore di ricerca in Studi politici europei ed euro-americani, è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Storia dell’Università di Torino


 

Rassegna stampa
04.03.2012 L'ancora
19.02.2012 L'Ancora

Rassegna stampa siti internet
27.01.2012 Polis blog
27.01.2012 Fattitaliani
27.02.2012 Indiscreto
27.01.2012 Letteratitudine


Rassegna stampa anni precedenti




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.