Storia Contemporanea: Amato Giuseppe: L'eco dei miei passi a Kabul
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
71VijfU7TLL

Amato Giuseppe: L'eco dei miei passi a Kabul

Prezzo base15,00 €
Prezzo di vendita12,75 €
Sconto-2,25 €

Descrizione veloce

L'avventura umana e professionale del capitano Giuseppe Amato che nel 2008 viene assegnato presso il Comando NATO a Kabul nell'ambito della missione ISAF. Un diario di un'esperienza unica in un Paese dilaniato dalla guerra.

Qta:

L'eco dei miei passi a Kabul
Giuseppe Amato

Pagine: 176
Codice: 14234
EAN 978-88-425-4676-4
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - Le nuove guerre
Con inserto fotografico


«Tante cose mi sono portato dall'Afghanistan: le lacrime di un bambino che piange per il suo aquilone, l'orma di piedi nudi impressi nella terra, il profumo del pane, un granello di sabbia intriso di sangue, il calvario di Cristo.»

Nel 2008 il capitano dell'Esercito Italiano Giuseppe Amato viene assegnato presso il Comando NATO a Kabul nell'ambito della missione ISAF. Si apre per lui un'avventura umana e professionale durante la quale avrà modo di vivere in prima persona tutte le contraddizioni dell'incontro con una cultura diversa e le difficoltà di un Paese diviso tra guerra e tentativi di rinascita.
Il giovane militare italiano annota su pezzi di carta di fortuna le sue esperienze: gli incontri con militari, con ministri, con rappresentanti delle organizzazioni internazionali e naturalmente con la popolazione afghana, i momenti tragici come l'attentato in cui morirono sei militari della Folgore, gli episodi curiosi, la fatica quotidiana. Il quadro che compone è vivido, articolato e pieno di straordinaria umanità; momenti leggeri si alternano ai drammi in una realtà, a volte difficile da decifrare, spesso sorprendente e ricca di sfumature.
Una testimonianza quasi in presa diretta che aiuta a capire meglio il lavoro e la missione dei nostri soldati in Afghanistan.

L'autore
Giuseppe Amato, nato a Matera nel 1975, ha frequentato l'Accademia Militare di Modena e la Scuola di Applicazione a Torino. Laureato in Scienze Strategiche e Informatica, ha partecipato a diverse missioni all'estero e attualmente presta servizio presso lo Stato Maggiore della Difesa.

 


Rassegna stampa:

04.11.2012 La Nuova del Sud 
11.08.2012 La Gazzetta del Mezzogiorno

09.08.2012 La Gazzetta del Mezzogiorno

07.09.2012 La Gazzetta del Mezzogiorno

05.08.2012 La Nuova del Sud

Agosto 2012 Qui libri

17.07.2012 Il Quotidiano

02.06.2011 il Quotidiano

 


 

Rassegna stampa siti internet:

22.11.2012 Trmtv.it 
11.06.2012 La sottile linea rossa

04.06.2012 Il mio tg.it

04.06.2012 Booksblog





Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.