Storia e Testimonianze: Terzulli F.: La casa rossa. Il campo di concentramento ad Alberobello
All for Joomla All for Webmasters
./La_Casa_Rossa_4d3ee5ed1b0af

Terzulli F.: La casa rossa. Il campo di concentramento ad Alberobello

Prezzo base16,50 €
Prezzo di vendita16,50 €
Sconto

Descrizione veloce

Le vicende della Casa Rossa di Alberobello che, nel corso degli anni ha «ospitato» diverse tipologie di prigionieri, minuziosamente ricostruite in queste pagine.

La Casa Rossa
Un campo di concentramento ad Alberobello
Francesco Terzulli

Pagine: 361
Codice: 13109
EAN: 9788842531677
Collana: Testimonianze fra cronaca e storia - 1939-1945: Seconda guerra mondiale


«La Casa Rossa è un luogo della nostra memoria e ciò che accadde tra le sue mura fa parte della nostra storia.»

Nella mappa dei luoghi della memoria un posto particolare è occupato dalla Casa Rossa di Alberobello, in provincia di Bari. Le solide mura di quella che, inizialmente, fu una scuola tecnico-agraria raccontano frammenti importanti della nostra storia negli anni a cavallo tra il secondo conflitto mondiale e il primo dopoguerra.

Dall'estate del 1940 al settembre del 1943 fu luogo di internamenti per ebrei, e con fasi diverse per italiani «politicamente pericolosi» e per ex jugoslavi arrestati per attività anti-italiana. Dopo l'8 settembre 1943 divenne campo di prigionia per ex fascisti, soldati della repubblica di Salò e imputati di gravi fatti di sangue fra la fine della guerra e l'amnistia Togliatti (giugno del 1946).

Nel 1947 il campo di concentramento di Alberobello venne riaperto per la terza volta per ospitare donne detenute per le accuse più diverse: collaborazione con i tedeschi, tentato espatrio clandestino e anche prostituzione. Il campo chiuderà definitivamente nel 1949 e i suoi ultimi «ospiti» saranno profughi di varie nazionalità in attesa di essere trasferiti nei centri gestiti dagli Alleati.

La storia di questo campo e dei suoi prigionieri è stata ricostruita in queste pagine attraverso una minuziosa analisi dei documenti d'archivio e la raccolta di testimonianze dirette.


L'autore
Francesco Terzulli è dirigente scolastico a Taranto e da anni si occupa di ricerca storica sui luoghi d'internamento. Ha pubblicato numerosi saggi e interventi su questo tema, collabora con il Cdec, Centro di documentazione ebraica contemporanea, con il Centro per i luoghi della Memoria e con l'Istituto Pugliese per la storia dell'antifascismo e dell'Italia contemporanea.


Rassegna stampa




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.