Poesia: Oldani G.: Il cielo di lardo
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
410EVftcCML

Oldani G.: Il cielo di lardo

Prezzo base15,00 €
Prezzo di vendita12,75 €
Sconto-2,25 €

Descrizione veloce

Raccolta di poesie ispirate alla realtà quotidiana e caratterizzate da un sottile umorismo che unisce divertimento alto e gusto popolaresco.

Qta:

Il cielo di lardo
Guido Oldani

 

Pagine: 116
Codice: 16856
EAN 978-88-425-4114-1
Collana: Argani


«È la pagnotta larga della nebbia dentro nella ciotola lombarda sotto il cielo bianco come il lardo.»

Con questa nuova raccolta Guido Oldani si conferma tra i poeti più autorevoli dei nostri anni. Autore anche satirico, il suo riso o umorismo sostanzioso consiste nelle cose; per questo la scrittura di Oldani pone sempre leopardianamente in rilievo «un corpo di ridicolo», piuttosto di adagiarsi nei suoni più carezzevoli e invitanti delle parole. È un vero risentimento etico quello di Oldani, da intendersi come spessore e tensione conoscitiva e ricerca razionale della verità. Ciò implica la concretezza del dettato e un’epica della corporeità e della tangibilità delle cose: quel «cielo bianco come il lardo» che – nell’intreccio del fertile paradosso scientifico-antropologico della stessa esistenza umana – dà vita a un «metafisico sublime». Alla maniera degli antichi ma anche del Berni e appunto di Leopardi, Oldani si configura così come un moderno poeta antico, il cui animus combattivo ed eroico sa armonizzare efficacemente agonismo e frequentazione di tradizioni vitali della nostra letteratura e cultura artistica – ad esempio quelle di Dante, Folengo, Arcimboldo, Rebora – per costruire una poesia in cui divertimento alto e gusto popolaresco assumono una veste nuova. Poeta che mira ad appropriarsi del mondo, Oldani crea cadenze musicali dai ritmi perlopiù ascendenti, che esaltano la presenza e allo stesso tempo la distanza dell’ironia e del gioco, nella vasta gamma dei generi, delle forme e degli aspetti fino all’amarezza o al sarcasmo dell’indignazione. Le parole di Oldani, nella loro materialità e bruschezza, «scartavetrano» le cose, i meccanici accadimenti quotidiani, le collisioni delle esistenze. Gli stessi scarti e «attriti» grammaticali del dettato conducono a un cantabile che, lungi dall’essere ricamo sul mondo, potenzia la forza di una poesia capace di criticare, disgregare e sovvertire, non solo il nostro consueto sguardo, ma anche tutta una cultura poetica contemporanea nei suoi residui epigonali, confusi fin troppo spesso con eventi letterari mirabili. (Daniela Marcheschi)


L'autore

Guido Oldani è nato nel 1947 a Melegnano (Milano), dove vive. Ha pubblicato sulle principali riviste letterarie del secondo Novecento: da «Alfabeta» a «Paragone», da «Poesia» a «Il Belpaese». È del 1985 la raccolta Stilnostro (ed. CENS), che reca l’introduzione di Giovanni Raboni. Il secondo libro, Sapone (2001), è stato pubblicato dalla rivista internazionale di poesia e filosofia «Kamen», in occasione del decimo anniversario di attività editoriale. La sua plaquette La betoniera è del 2005 (LietoColle). È stato curatore dell’«Annuario di Poesia» (Crocetti Editore) ed è presente in alcune antologie, tra cui Il pensiero dominante (Garzanti 2001) e Tutto l’amore che c’è (Einaudi 2003). Le sue poesie sono state tradotte e pubblicate in spagnolo, tedesco, inglese e svedese.


Rassegna stampa

29.05.2012 Il Cittadino Lodi
29.05.2012 Il Cittadino Lodi
26.05.2012 Il Cittadino Lodi
20.3.2012 La Repubblica
11.05.2011 Il Cittadino (Lodi)

Rassegna stampa

Rassegna stampa anni precedenti




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.