I Classici GUM: Verga G.: Eva ( Tellini G.)
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
71iO4grPPUL

Verga G.: Eva ( Tellini G.)

Prezzo base13,00 €
Prezzo di vendita11,05 €
Sconto-1,95 €

Descrizione veloce

Due giovani, innamorati e assetati di vita, dopo ebbrezze e frenesie, devono riconoscere che senza soldi il mito romantico dell'amore sublime non è che un miraggio.

Il prodotto non è momentaneamente disponibile. Avvisami!

Eva
Giovanni Verga
(a cura di G. Tellini)

«Era bionda delicata, alquanto pallida... aveva gli occhi cerulei, grandi, a volte limpidi; aveva un sorriso che non si poteva definire... Si chiamava Eva.»

Pagine: 140
Codice: 21649N
Prezzo: 13,00
EAN 9788842544012
Collana: I classici GUM


Una storia d'amore infelice. Non il classico triangolo, ma due giovani, innamorati e assetati di vita che, dopo "ebbrezze" e "frenesie", si trovano costretti a riconoscere che senza soldi il mito romantico dell' "amore sublime" non è che un miraggio. Pubblicato nel 1873, il romanzo suscitò un'animatissima bagarre giornalistica e fu bersagliato come libro "osceno": segno evidente delle forti opposizioni che il nuovo realismo incontrava nel clima morigerato dell'Italia postunitaria. Ma intanto il rumore sollevato dal perbenismo dei censori imponeva all'attenzione dei contemporanei il nome di un autore fino ad allora quasi sconosciuto.

L'autore

Giovanni Verga nacque a Catania nel 1840. Dopo gli studi primari e medi si iscrisse alla scuola di Antonino Abate, scrittore, fervente patriota e repubblicano dal quale assorbì il gusto letterario romantico. Nel 1858 si iscrisse alla facoltà di Legge dell''Università di Catania, ma presto abbandonò gli studi giuridici per dedicarsi all''attività letteraria e al giornalismo politico. L''incontro con il naturalismo francese matura la sua svolta decisiva verso il verismo che sarà segnata dai racconti e dai romanzi di ambiente siciliano (Vita dei campi, 1880; I Malavoglia, 1881; Novelle rusticane, 1883; Mastro-don Gesualdo, 1889). Alla produzione narrativa si accompagnò anche quella teatrale (Cavalleria rusticana, 1884; La lupa, 1884; Dal tuo al mio, 1903). Morì nella sua città natale nel 1922.

 


 

Rassegna stampa




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.