Itinerari e Città: Gotta S.: Breve storia di Portofino
All for Joomla All for Webmasters
Accedi

Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
./Breve_storia_di__4f27ad66aa6f4

Gotta S.: Breve storia di Portofino

Prezzo base5,00 €
Prezzo di vendita4,25 €
Sconto-0,75 €

Descrizione veloce

Da un innamorato di Portofino un omaggio alla città ligure. La storia, la bellezza del paesaggio, i personaggi illustri, il costume e il turismo d’altri tempi di uno dei più pittoreschi borghi marinari del mondo.

Breve storia di Portofino
 
Salvator Gotta


Pagine: 48 con fotografie nel testo
Codice: 22471
EAN 978-88-425-4971-0
Collana: Città in tasca


«Portofino è uno dei rifugi più celebri in Europa… Non vi è panfilo italiano, inglese, francese, belga, olandese che non vi abbia sostato almeno una volta.»

Il mito di Portofino echeggia in queste pagine di Salvator Gotta, uno degli scrittori più popolari del Novecento italiano. Gotta, innamorato del piccolo borgo ligure che scelse come buen retiro, ne traccia una breve storia: dalle tante ipotesi sull’origine del nome, al culto di San Giorgio, a tanti visitatori celebri, Corradino di Svevia, Riccardo re d'Inghilterra, Napoleone, Guglielmo II. Una guida letteraria che indaga sulla magia di un luogo dove «le case e le cose degli uomini ostentano una loro apparente povertà, e dove i ricchi fanno anch’essi tutto il possibile per umiliarsi nel loro godimento». Gotta vola con le parole sulla baia in cui si specchiano le casette dei pescatori, sulla piazza dove gli uomini di mare portano in secco i loro gozzi e che finisce nell’acqua del porto, sui portici dove si affacciano le boutique di lusso, sui ristoranti che espongono i loro tavolini: un’oasi di pace in un luogo di incomparabile bellezza naturale che ha mantenuto intatta la sua magia nel corso dei decenni.


L'autore

Salvator Gotta (Montalto Dora 1887-Rapallo 1980), laureato in giurisprudenza, intraprende la carriera letteraria ottenendo grande successo con Il figlio inquieto del 1917. Tornato dalla guerra, riprende a scrivere traendo ispirazione dall’esperienza al fronte per il suo romanzo più amato, Piccolo alpino (riproposto da Mursia nel 2008). La sua ricca attività letteraria spazia dai romanzi, alle novelle, alle opere teatrali.

DISPONIBILE ANCHE IN FORMATO KINDLE




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.