Opera Completa di Pareyson: Pareyson L.: Estetica dell'idealismo tedesco 1. Kant e Schiller
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
21A+AS+TRQL

Pareyson L.: Estetica dell'idealismo tedesco 1. Kant e Schiller

Prezzo base28,00 €
Prezzo di vendita23,80 €
Sconto-4,20 €

Descrizione veloce

Raccolta di saggi sul pensiero di Kant e Schiller scritti da Luigi Pareyson.

Il prodotto non è momentaneamente disponibile. Avvisami!

Estetica dell'idealismo tedesco I
I. Kant e Schiller

Luigi Pareyson

Pagine: 320
Codice: 10757
EAN: 9788842533191
Collana: Opere complete di Luigi Pareyson


I saggi su Kant e Schiller nascono in anni di intensa produzione storiografica e teorica dell'Autore e costituiscono un tassello fondamentale di quella lettura delle filosofie del romanticismo tedesco che tanta parte avrà nel pensiero pareysoniano, contribuendo ad arricchirne l'impostazione esistenzialistica e personalistica.

L'estetica kantiana, che è il tema del primo lavoro, viene presentata, ancor più che come la conclusione della ricca stagione dell'estetica settecentesca, come l'inizio di un tempo nuovo, quello delle grandi filosofie del romanticismo. Essa, infatti, nonostante la riuscita rivendicazione dell'autonomia dell'arte, racchiude in sé quei germi per cui il momento estetico, incrociando da una parte i temi della moralità (Schiller) e dall'altra i temi della natura (Goethe), esige un ripensamento della modalità di giudizio della ragione (che, appunto, si propone allora non più come giudizio determinante, ma riflettente).

Nel secondo scritto, Schiller è presentato comea utore di grande spessore filosofico. A lui si deve l'elaborazione dell'ideale estetico di una perfetta umanità e della tesi secondo cui l'unica educazione possibile è l'educazione estetica. Egli, partendo dalla consapevolezza tutta moderna e sentimentale della scissione, ha altresì delineato la concezione di una storia dell'umanità alla ricerca di un'armonia ideale, nuova e più alta. Ciascuna di queste proposte mette Schiller in dialogo con le grandi filosofie del suo tempo: con Kant, da cui il grande poeta desume concettualità e veste filosofica; con Fichte, contro cui combatte per preservare il momento estetico da ogni subordinazione a istanze etiche; con Hegel, di cui anticipa per molti aspetti la filosofia, suggerendo però una forma della conciliazione in ultima istanza alternativa a quella del pensiero dialettico.

Letti alla luce della successiva produzione teorica di Pareyson, questi studi, storiograficamente rigorosissimi e tuttora attuali, lasciano intravvedere in filigrana il ricco materiale che fa da sfondo al suo pensiero.





Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.