Filosofia: Colombo A.: La Chiesa. La sua defezione
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
10614

Colombo A.: La Chiesa. La sua defezione

Prezzo base20,00 €
Prezzo di vendita17,00 €
Sconto-3,00 €

Descrizione veloce

Dal progetto evangelico di comunità fraterna e dal progetto e processo di liberazione dell'umanità.

Qta:

Colombo A.

La Chiesa. La sua defezione

Dal progetto evangelico di comunità fraterna e dal progetto e processo di liberazione dell'umanità.

È questo il terzo volume nella Trilogia della Nuova Utopia. Dopo La Nuova Utopia. Il progetto dell’umanità, la costruzione di una società di giustizia e La società di giustizia. Ciò che l’umanità ha progettato nel tempo e ciò che sta costruendo (Mursia, Milano 2014 e 2015). Può apparire difforme dagli altri ma ne è invece un passaggio necessario. In quanto il progetto dell’umanità, progetto di una società di giustizia e di una società fraterna, che pervade in certa misura l’intera storia umana, si formula nel messianismo ebraico e nell’annunzio evangelico, in un popolo piccolo e marginale, e però come destinato a tutti i popoli, a tutte le nazioni. Affidato alla comunità apostolica, quindi alla Chiesa gerarchica che ne deriva, pervade poi l’Europa e l’Occidente cristiano. Nello stesso tempo il progetto entra in latenza in quanto la Chiesa gerarchica e poi papale soccombe al blocco della società ingiusta che domina la storia umana – dispotismo monarchico e aristocratico, conquista di popoli, formazione d’imperi, guerra perenne; schiavitù, asservimento della donna, discriminazione sfruttamento oppressione del popolo, del povero. Il progetto riemerge con le rivoluzioni moderne, a cominciare dalla Rivoluzione inglese del 1640, animata da un movimento evangelico, il Puritanesimo; la «rivoluzione con la Bibbia in mano», com'è chiamata. Il volume ricostruisce la vicenda del progetto evangelico, progetto di una comunità fraterna; il formarsi della Chiesa gerarchica; il lento e lungo formarsi del modello papale e imperiale lungo l’intero primo millennio. Una seconda parte tratta del preteso dominio della verità. Una terza degli errori in cui la Chiesa gerarchica e papale è caduta.

ARRIGO COLOMBO, lombardo, filosofo, attivo nell'Università del Salento-Lecce, dopo alcune ricerche di orientamento (Heidegger 1964; Il destino del filosofo 1971; e soprattutto Le società del futuro. Saggio utopico sulle società postindustriali 1978), nel 1982 fonda con i suoi allievi un Centro interdipartimentale di Ricerca sull'Utopia e pubblica nel ’97 un primo studio, L’utopia. Rifondazione di un’idea e di una storia; poi ripreso e riscritto nel primo volume della Trilogia, La Nuova Utopia. Nel 1998 fonda il Movimento per la Società di Giustizia e per la Speranza, per diffondere la nuova visione della storia e dell’utopia, il progetto e la costruzione di una società di giustizia; e la speranza che essa sostiene. Nel 2005 fonda con alcuni colleghi un Centro interuniversitario di Studi Utopici (Università di Cassino, Lecce, Macerata, Roma), dove dal 2006 dirige la Rivista di Studi Utopici. Nel 2014 ha ottenuto il Premio internazionale di filosofia Karl-Otto-Apel per i suoi studi sull'utopia.

 




Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.