Biografia ETA: Crovetti R.: Sulle tracce dell'angelo bianco
All for Joomla All for Webmasters
Accedi
Registrati



Carrello
0 Oggetti - 0,00 €
Aggiungi 25€ spedizioni gratis
Il tuo carrello è vuoto!
I tuoi prodotti Prezzo
71pnijpQZSL

Crovetti R.: Sulle tracce dell'angelo bianco

Prezzo base19,00 €
Prezzo di vendita16,15 €
Sconto-2,85 €

Descrizione veloce

La vicenda umana e sportiva di Paolo Colò, sergente degli Alpini e uno dei primi atleti del Nucleo Pattuglie Sci Veloci, il reparto sportivo della Scuola Militare di Aosta che riunisce molti atleti azzurri delle discipline alpine e nordice.

Qta:

Sulle tracce dell'Angelo Bianco
Riccardo Crovetti

Pagine: 240
Codice: 14382
EAN 9788842552024
Collana: Biografie
Con due inserti fotografici


«Giunto lassù, incominciai una vita nuova, non si parlava più di istruzioni, né di armi e si sentiva meno la disciplina, lassù la mia occupazione erano gli sci.»

Corrono rapidi, ridendo e scherzando fra loro. Sembrano una pattuglia in formazione. Sono buoni amici Paolo e gli altri. Li accomuna un'identica passione, il fondo, uno sport per chi ha polmoni d'acciaio, gambe forti, muscoli guizzanti e resistenti. È questa una storia di montagna, di agonismo, di guerra e di campioni, al centro della quale emerge la figura carismatica di Paolo Colò, sergente degli Alpini e uno dei primi atleti entrati a far parte del Nucleo Pattuglie Sci Veloci, il reparto sportivo della Scuola Militare di Aosta che raccoglie tra le sue fila gli atleti azzurri delle discipline alpine e nordiche. L'Angelo Bianco, come viene chiamato, è il cuore di un gruppo di giovani di Abetone, tra questi suo cugino Zeno Colò, il futuro campione olimpico, con cui condivide aspirazioni e sogni. Allo scoppio della Seconda guerra mondiale, i due Colò si ritrovano nello stesso reparto al fronte, dove Paolo deve affrontare un duro destino. Ma la vicenda della compagnia di sciatori continua: dopo l'8 settembre, tra imprese sportive e tragici eventi, si rifugia in Svizzera dove resta in esilio forzato fino al 1945. Attraverso molte fotografie d'epoca, il diario e le lettere di Paolo Colò, Riccardo Crovetti racconta le imprese entusiasmanti e inedite di campioni e di uomini che hanno dato vita a uno sci leggendario.


L'autore
Riccardo Crovetti è nato nel 1965. Appassionato di storia e di sci, vive e lavora a Pievepelago (Modena), un piccolo paese dell’Appennino tosco-emiliano.





Informazioni

  • icon
    Indirizzo : Via Tadino 29 Milano, MI, Italia.
  • icon
    Ufficio vendite online
    Telefono : 02 277273-21
Top

Questo sito utilizza cookie per il suo funzionamento, anche di «terze parti». L’utilizzo di questo sito, la navigazione verso altre pagine o la chiusura della presente finestra rappresentano un esplicito consenso all’uso dei Cookie. Per conoscere il funzionamento dei Cookie, per bloccarne in tutto o in parte l’utilizzo e per conoscere tutte le informazioni relative al trattamento dei dati personali è possibile visualizzare la pagina di informativa estesa.